Vivere in tenda senza spendere un euro d’affitto si può: e voi lo fareste?

E voi? Sareste in grado di vivere in tenda per non spendere un euro di affitto e girare il mondo? Ecco chi c’è riuscito.

Negli ultimi anni è letteralmente esplosa una necessità che prima sembrava assopita. Stiamo parlando della voglia di viaggiare liberi nella natura, senza costrizioni di sorta e senza il legame di avere una casa o un appartamento fisso dove vivere.

si può vivere in tenda senza affitto
Zero affitto per più di un anno: basta vivere in tenda (Newsicily.it)

Questa nuova volontà si è fatta sentire sempre più forte da dopo la pandemia di coronavirus. Probabilmente l’essere rimasti a casa, chiusi, per così tanto tempo ha scatenato in moltissime persone una voglia quasi ancestrale di riconnessione con la natura. E così abbiamo visto esplodere la mania della camperizzazione dei Van o dei furgoni e, allo stesso tempo, anche delle mode un po’ più estreme come quelle di trasferirsi a vivere in una tenda.

Vivere un anno in tenda è possibile: il racconto dell’influencer

Sembra una follia, qualcosa di assolutamente assurdo da fare, ma in realtà ci sono vari ragazzi e ragazze che hanno intrapreso questa strada e che grazie ai social network lo stanno raccontando ad una platea di persone sempre più ampia.

si può vivere in tenda senza affitto
Lascia tutto e va a vivere in tenda (Newsicily.it) Fonte immagini Instagram @pedalando_liberi

È il caso di @pedalando_liberi, un giovane ragazzo che ha postato da pochissimo un reel su Instagram in cui racconta di essere arrivato al giro di boa: di 365 giorni senza spendere un euro per l’affitto e quindi senza una casa o un appartamento perché ha scelto di vivere in tenda. Questo, per lui, almeno per 18 mesi per realizzare il suo progetto di visitare l’Europa in bici!

Chiaramente si tratta di una scelta molto selvaggia e completamente differente rispetto a chi opta  per una vita nella natura in  camper o in van. In questo specifico caso il giovane Francesco Ciullo, insieme alla sua bicicletta, gira per il mondo con la sola forza delle sue gambe, la voglia di pedalare e la sua tenda. Nel video postato per celebrare il raggiungimento di un anno di vita in tenda il Content Creator ha dichiarato di essere felicissimo di questa sua scelta perché ogni volta che apre la zip della sua casetta mobile si sente al sicuro. Esattamente come quando da bambini si costruivano delle tende o dei rifugi sotto ai tavoli.

La chiosa del suo video riguarda un pensiero filosofico, ossia che non c’è un modo giusto per vivere la vita, ma c’è il nostro modo di affrontare le cose. Il suo è molto particolare e forse non adatto a tutti. Sicuramente l’esperienza della tenda permette di vivere una relazione, un rapporto nettamente più stretto e importante con la natura circostante. Una vera e propria immersione in una realtà lontana da quella standard che conosciamo e a cui siamo tutti abituati. E voi? Lo fareste?

Impostazioni privacy