Non accettare questi pacchi Shein: sono una truffa pericolosissima

È in atto una nuova truffa che sta “spammando” le caselle e-mail di milioni di cittadini, e si rischia facilmente di cadere nel raggiro, ecco come funziona.

Molti avranno già notato l’arrivo di una o più e-mail provenienti da Shein, il noto negozio online che vende capi d’abbigliamento e accessori a prezzi molto bassi.

truffa finta vincita shein
Attenzione alla truffa del finto pacco di Shein, è pericolosissima – Newsicily.it

Le e-mail arrivano anche a chi non ha mai fatto acquisti sullo shop, e si potrebbe pensare a un tentativo di ampliare le vendite, ovvero ad una mossa pubblicitaria. Purtroppo non è così, perché è in atto una truffa.

Se hai ricevuto una email da Shein cestinala subito, la truffa è già arrivata ovunque ed è pericolosissima

I cyber criminali hanno ordito una nuova truffa e molti rischiano di cadere in trappola, perché il sistema è molto efficace. In pratica, nella mail si viene avvisati di aver diritto a un pacco premio proveniente da Shein, il famoso negozio online. Non è la prima volta che i criminali usano a tecnica della “vincita fortunata” per ordire le truffe, ed evidentemente è un sistema che funziona: infatti a chi non piace vincere un bel regalo? In realtà quello di Shein non è un vero concorso, e non esiste nessun pacco regalo.

Chi riceve l’e-mail, e cade nell’inganno, clicca su un link che rimanda a un (falso) sito Shein; per ricevere il regalo deve fornire alcuni dati, come indirizzo e magari il numero della carta di credito. Ovviamente, il fine della truffa è svuotare il conto corrente delle vittime, e ancora peggio di utilizzare dati sensibili e anagrafici per creare identità false. In quest’ultimo caso si rischia anche di più, perché ovviamente i dati delle vittime vengono utilizzati per commettere altri crimini.

truffa finta vincita shein
La nuova truffa è un chiaro caso di tentativo di phishing – Newsicily.it

Possiamo però difenderci da questo cyber attacco semplicemente prestando attenzione ad alcuni dettagli, e soprattutto adottando alcune semplici strategie. Innanzitutto guardiamo bene l’indirizzo della e-mail; sicuramente avrà delle estensioni composte da lettere e numeri non riconducibili al negozio. Nel corpo del testo del messaggio, poi, sicuramente compaiono degli errori grammaticali, ma a volte anche una virgola fuori posto è il segnale che si tratta di una truffa.

Naturalmente, non bisogna mai cliccare sui link che si trovano all’interno di questo tipo di email, e se anche viene la curiosità di provare, l’importante è non inserire mai i propri dati, nemmeno il nome e cognome. Un’altra buona idea è quella di avvertire tutti quelli che si conoscono, perché così la truffa verrà fermata prima che faccia troppi danni.

Impostazioni privacy