Invalidità civile, questa mancanza può costarti cara: ti tolgono subito tutto

Con l’invalidità civile è doveroso fare attenzione a ogni dettaglio per evitare di perdere tutto all’improvviso per una mancanza.

Una volta ricevuta e quindi accordato il pagamento e quanto dovuto mese per mese, bisogna comunque continuare a fare attenzione alle richieste successive, alla documentazione e ai controlli perché fanno parte del pacchetto e in caso di omissioni da parte del paziente, il pagamento viene sospeso.

Invalidità civile quando la tolgono
Invalidità civile, se c’è questa mancanza viene sospeso tutto (newsicily.it)

Ripristinare tutto dopo non è affatto facile per questo è meglio fare attenzione prima e tutelarsi in modo adeguato quindi con i provvedimenti che consentono oggettivamente di fruire del beneficio nel massimo delle sue possibilità ma anche di essere perfettamente in regola con quanto previsto.

Invalidità civile, se c’è questa mancanza viene sospeso tutto

Uno step importante da considerare riguarda la visita di revisione per il prosieguo dei pagamenti. Questo punto è importante perché consente di andare a proseguire l’estensione dell’invalidità. Quindi quando si viene contattati per il rinnovo o quando si approssima la data prevista dal decreto, è importante informarsi su come e quando presentarsi per poter procedere. Il riconoscimento dell’invalidità può essere senza revisione e quindi previsto senza un limite temporale oppure con revisione e quindi di una durata limitata che deve poi essere rivista nel tempo in base alle proprie condizioni di salute.

Invalidità civile quando la tolgono
Invalidità civile, cosa fare per non perderla (newsicily.it)

Questo perché alcune patologie sono reversibili oppure perché il soggetto è giovane e quindi viene richiesto un controllo periodico. Laddove il cittadino non si presenti alla revisione scatta la sospensione della stessa, quindi non è un sistema utile per continuare ad ottenere la pensione di invalidità senza fare i controlli ma è il modo diretto per lo stop immediato. Tutte le documentazioni possono essere inoltrate in via telematica ma quando si tratta di visita è chiaro che bisogna farla di persona.

Negli ultimi anni si sta lavorando durante per poter rendere l’iter semplificato e quindi consentire la piena gestione di tutte le cose, ma comunque i cambiamenti sono in corso d’opera e quindi molti dei provvedimenti standard sono ancora oggi in atto e vanno svolti secondo le indicazioni previste. Se ci sono problemi o alcune impossibilità sono previsti comunque degli strumenti alternativi, sia per chi non può deambulare o per chi è allettato e anche per le casistiche che sorgono improvvisamente e che quindi rendono impossibile per il paziente quel dato giorno presentarsi alla visita per la revisione. La cosa importante è comunicare e fare attenzione a tutte le indicazioni del caso.

Impostazioni privacy