Non rinunciare alle vacanze: con queste agevolazioni potrai ottenere ottimi vantaggi

Le vacanze estive sono ormai alle porte e con queste agevolazioni è possibile ottenere numerosi vantaggi sui costi. 

L’estate è ormai alle porte, così come il desiderio di partire per una lunga e meritata vacanza. Mare cristallino, sole e spiagge incontaminate, molti italiani si stanno già preparando ad accogliere la stagione estiva con la scelta di una meta dover trascorrere un periodo di relax in compagnia di amici e familiari. Eppure, non sempre i costi da sostenere sono accessibili a tutti.

agevolazioni vacanze 2024
Vacanze estive: tutte le agevolazioni per pagare meno – Newsicily.it

Negli ultimi anni, difatti, è stato registrato un aumento dei prezzi poco rassicurante sulla prenotazione di viaggi e vacanze. Organizzarsi in anticipo rimane uno dei modi più efficaci per risparmiare sul costo delle vacanze e permette di approfittare di sconti e offerte sui periodi di alta stagione. Visto il perdurare del caro vita, sono diverse le agevolazioni pensate dal Governo per affrontare la calura estiva.

Sulla piattaforma digitale dell’INPS è possibile rimanere aggiornati sulla presenza di bonus o agevolazioni utili ai cittadini. Nel corso degli anni, l’Istituto ha messo a disposizione diversi contributi pensati per supportare l’economia anche nel periodo estivo, incrementando il flusso di turismo interno al Bel Paese. Anche quest’anno le agevolazioni non mancano per godersi i mesi estivi.

Bonus estate: le agevolazioni per le vacanze

Il bonus estate 2024 torna con numerose agevolazioni e aiuti per risparmiare su diverse tipologie di spese che riguardano principalmente i mesi estivi. Tra i contribuiti più interessanti inseriti all’interno del pacchetto, il bonus centri estivi riguarda principalmente le famiglie con figli minori a carico.

agevolazioni vacanze 2024
Bonus estate: le agevolazioni per partire in vacanza – Newsicily.it

Questo permette di richiedere una detrazione fiscale successiva, in modo tale da recuperare una parte delle spese sostenute al momento dell’iscrizione al centro estivo. La detrazione rientra nella voce “spesa sportiva” della dichiarazione dei redditi ed equivale ad una soglia massima di 210 euro per figlio.

Nel mese di giugno, inoltre, è previsto il pagamento della quattordicesima mensilità, denominata anche “gratifica estiva“. Questa è spesso utilizzata per coprire le spese di vacanze e viaggi estivi, con un importo pari alla media delle retribuzioni ricevute nel corso dei 12 mesi dell’anno. Con il bonus estate 2024, è previsto anche un aiuto per i lavoratori del turismo, i quali potranno godere di una detassazione pari al 15% delle retribuzioni lorde ottenute per lo svolgimento delle attività notturne e straordinarie. Quest’ultima comporterà un aumento della retribuzione in busta paga.

Impostazioni privacy