Meglio 1 ora di palestra o un bicchiere di vino rosso? Non sempre è tutto come sembra

Chi l’ha detto che bere vino faccia necessariamente male? Uno studio mette a paragone due abitudini ben differenti per valutarne i benefici.

A primo impatto, pare come un paragone azzardato, eppure sembra proprio che queste due pratiche ben distinte abbiano una cosa in comune: fare bene al nostro organismo. Da sempre ci viene detto che fare sport è il vero toccasana per la salute, grazie all’integrazione di una dieta sana e completa. Dal canto opposto, il vino, tanto amato quanto demonizzato per il suo contenuto calorico.

Vino rosso e palestra, studio
Due abitudini differenti, dei benefici in comune – newsicily.it

Senza parlare del resto: l’alcol è da sempre visto come una sostanza nociva e poco salubre. Eppure, quel bicchiere di vino a cena viene apprezzato dagli stessi medici che lo concedono nelle eventuali diete dei pazienti, sostenendo addirittura che possa bruciare anch’esso calorie in eccesso.

D’altro canto, c’è chi, da sempre amante del vino, sa quanto un bicchiere possa diventare un vero e proprio toccasana per il benessere mentale, poiché in grado di rilassare mente e corpo anche in periodi di stress. Da qui a paragonarlo a un’ora di attività fisica, c’è un mondo. Eppure, una ricerca canadese sembra aver trovato una correlazione tra queste due abitudini.

Un bicchiere di vino rosso al giorno equivale a un’ora di palestra: lo studio

Chi avrebbe mai immaginato che un bicchiere di vino rosso potesse offrire benefici simili a un’ora di palestra? Eppure, è proprio questo ciò che emerge da uno studio condotto dall’Università di Alberta, in Canada. Secondo la ricerca, il merito va a una sostanza chiamata resveratrolo, un potente antiossidante presente nel vino rosso, capace di migliorare il rendimento fisico, potenziare la forza muscolare e favorire la circolazione sanguigna.

Ma i benefici del vino rosso non si limitano solo al miglioramento delle prestazioni fisiche. Questa bevanda è ricca di antiossidanti che promuovono la salute del cuore, mantenendo bassi i livelli di colesterolo e regolando la pressione sanguigna. Inoltre, può aiutare a contrastare l’invecchiamento cutaneo grazie alle vitamine presenti, riducendo la comparsa di rughe e mantenendo la pelle elastica.

Vino rosso e palestra, studio
Vino rosso: i benefici per la salute – newsicily.it

Nonostante questi benefici, è importante ricordare che il consumo di vino rosso deve essere moderato. Un bicchiere di vino durante i pasti può aiutare a migliorare la digestione e ridurre lo stress, contribuendo al benessere emotivo. Tuttavia, la ricerca, pubblicata sul Journal of Ecology, specifica come non bisogna sostituire l’attività fisica con il consumo di vino, ma integrarlo in uno stile di vita sano che includa una dieta equilibrata e un’attività fisica regolare. Quindi no, non è sufficiente stare sdraiati sul divano e mangiare hamburger pensando che basti un bicchiere di vino per migliorare la propria salute.

Per ottenere i migliori benefici, è bene scegliere vini di qualità, preferibilmente biologici, e ricchi di resveratrolo, come il Pinot Nero, il Merlot e il Cabernet Sauvignon. In questo modo è possibile godere di una bevanda che, se consumata con moderazione, può diventare un vero e proprio elisir di salute e benessere.

Impostazioni privacy