Quello del marketing territoriale è in qualche modo un settore del marketing più generalizzato rispetto ad altri. Infatti promuovere un luogo non è esattamente come promuovere un brand o un prodotto

Il marketing territoriale è quell’insieme di tattiche e strategie che hanno come finalità la promozione di un dato luogo.

Quando si parla di luogo, nell’ambito del marketing territoriale, ci si può riferire tanto ad un singolo edificio, quanto ad un quartiere, città, regione o paese intero.

Gli obiettivi

Nello specifico gli obiettivi di questo tipo di marketing possono essere molteplici:

  • Aumentare il turismo;
  • Attirare risorse ed investitori esterni;
  • Aumentare le attività locali;
  • Sviluppo delle aree;
  • Promuovere la cultura.

La pianificazione mirata

È chiaro che quello del marketing territoriale sia un potente strumento al servizio della promozione di un dato luogo.

Ma per procedere in maniera efficace è importante avere una chiara idea di chi si vuole attirare verso quel luogo.

Se la promozione, ad esempio, ha come obiettivo quello di attirare investitori, occorrerà aumentare la visibilità di eventuali opportunità di sviluppo, di occasioni commerciali e via dicendo.

Gli strumenti migliori per realizzare ciò sono siti web e canali social. La possibilità di condividere contenuti da e all’interno di questi canali è il modo migliore per diffondere questo tipo di prodotto.

LEGGI ANCHE: Anna Grassellino: la scienziata siciliana che progetta il computer quantistico più potente al mondo

 

Andrea Napoli, economista ed impiegato nel settore bancario