Hai mai lavorato sul tuo potenziale cognitivo? Cos’è e come svilupparlo sempre più

Ciascuno di noi ha un mezzo che, talvolta, rimane inespresso. Vediamo come possiamo sviluppare il nostro potenziale cognitivo.

Il potenziale, come suggerisce il nome stesso, è quell’insieme di possibilità che possono attuarsi oppure no. Ogni persona ne ha uno: il fatto che venga espresso o rimanga silente dipende da molteplici fattori. È possibile potenziare il proprio potenziale cognitivo e raggiungere i risultati desiderati. Vediamo cosa dobbiamo fare.

che cos'è il potenziale cognitivo
Puoi sviluppare il tuo potenziale cognitivo, ecco come – Newsicily.it

Come spiegava il filosofo greco Aristotele: esiste la potenza ed esiste l’atto. L’atto è ciò che si verifica nella realtà; la potenza è ciò che può realizzarsi oppure no. Per fare un esempio pratico: ciascuno di noi, quando nasce, è un potenziale ingegnere, un potenziale medico o un potenziale scrittore. Poi, in base a diversi fattori, potrà effettivamente diventare una di queste cose oppure non diventerà mai nessuna di esse.

Ognuno ha un potenziale. Il potenziale cognitivo, nello specifico, è l’insieme delle possibilità del nostro cervello. Svilupparlo e massimizzarlo dipende in parte da noi e in parte dall’ambiente in cui viviamo che può fornirci o meno gli stimoli adeguati. Un bambino potrebbe avere un potenziale altissimo ma se cresce in un paese in guerra e la sua famiglia non può farlo studiare, quel bambino non potrà mai diventare uno scienziato.

Il potenziale è innato? In parte sì ma in parte si apprende e, in ogni caso, si può migliorare in quanto, appunto, è molto influenzato dall’ambiente e dagli stimoli esterni. Non essendo del tutto innato, pertanto, possiamo fare molto per aumentare il nostro potenziale cognitivo e questo ci aiuterà a realizzare i nostri obiettivi.

Ecco come puoi migliorare il tuo potenziale cognitivo

Non tutti ne sono consapevoli, ma ciascuno di noi ha un potenziale cognitivo che, in parte, è innato e in parte è in relazione all’ambiente e agli stimoli che riceviamo fin da bambini. Vediamo cosa possiamo fare per aumentarlo e vivere meglio.

come sviluppare il potenziale cognitivo
Ecco cosa devi fare per sviluppare il tuo potenziale cognitivo -Newsicily.it

Lo studio è fondamentale per sviluppare il proprio potenziale cognitivo. E non basta solo studiare sui banchi di scuola: bisogna aprire la propria mente e avere la volontà di non smettere mai d’imparare. Pertanto se vuoi aumentare il tuo potenziale leggi, informati, segui conferenze o corsi online e, soprattutto, cogli l’opportunità d’imparare qualcosa da tutto ciò che ti succede nel bene e nel male.

Prendersi cura di se stessi, ascoltare i propri bisogni e assecondare le proprie inclinazioni è indispensabile. Se ti piace scrivere ma ti costringi a studiare Matematica, sopprimerai il tuo potenziale. Fare un lavoro che non ti rispecchia sopprimerà il tuo potenziale.

Infine il terzo modo per sviluppare il proprio potenziale consiste nel non smettere mai di avere dubbi, di porsi domande e di mettersi in discussione. Nulla è per sempre e ciò che oggi è dato per certo domani potrebbe non esserlo più.

Impostazioni privacy