Hai comprato le ciliegie? Cosa fare appena si arriva a casa per evitare di doverle buttare dopo poche ore

Finalmente è arrivato il tempo delle ciliegie, volete farne una scorpacciata e le avete comprate. Ma sapete cosa dovete fare per evitare che si rovinino?

Le ciliegie sono un tipo di frutta molto goloso e irresistibile, non a caso si dice che una tiri l’altra, ma risulta anche molto delicata. Infatti sarà capitato a tutti almeno una volta di comprare delle ciliegie al mercato o anche al supermercato, portarle a casa e poi doverne buttare una parte.

come evitare di far ammuffire le ciliegie
Cosa fare dopo aver comprato le ciliegie per farle durare – newsicily.it

Il problema è che le ciliegie vanno conservate in un modo ben preciso per evitare che siano attaccate dalla muffa. Ed è un vero peccato dover gettare della frutta perché non si è tenuta in modo adeguato. Per sapere come conservare le ciliegie e farle durare più a lungo vi riportiamo di seguito cosa dicono gli esperti.

Come conservare le ciliegie dopo averle comprate, appena si arriva a casa bisogna fare questo

Chi è amante delle ciliegie non vede l’ora che arrivi il periodo in cui sono di stagione per poterle finalmente mangiare fresche. Se tutta la frutta è buona in verità, le ciliegie sono talmente golose che rappresentano quasi un piccolo peccato di gola. Con la loro polpa dolce e succosa rappresentano quasi un dessert da consumare a fine pasto.

Come detto, sono di stagione in questo periodo, e si trovano in commercio, fresche, per un tempo limitato, per cui molti sono portati a comprarne in grande quantità per farne scorta e averne a disposizione. Questo può essere controproducente perché sono frutti molto delicati che tendono a rovinarsi facilmente.

come far durare le ciliegie
Le ciliegie sono delicate, ecco come farle durare di più – newsicily.it

Infatti le ciliegie soffrono l’umidità, assorbono acqua e quindi è facile che marciscano, se hanno della condensa sulla superficie, nei pressi dell’attaccatura dello stelo. Per fare in modo che questo non accada occorre che siano perfettamente asciutte. Ma soprattutto dovete conservarle in frigorifero, a bassa temperatura.

Per evitare sprechi potete seguire il consiglio di Karley Lange delle Northwest Cherries, un comitato composto da produttori di ciliegie e professionisti di Washington, negli Stati Uniti. Il quale ha spiegato che bisogna mettere le ciliegie in frigorifero non appena si arriva a casa. Perché “perdono più qualità in un’ora a 20 gradi che in 24 ore a zero gradi“.

Quindi ora sapete come evitare di fare sprechi. Dovete prima di tutto controllate che le ciliegie che avete acquistato siano ben asciutte. Se non lo sono asciugatele con della carta assorbente da cucina. Poi ponetele in frigo subito dopo averle comprate (o asciugate). Lavatele con accortezza prima di gustarle e… state attenti a non fare indigestione!

Impostazioni privacy