Gengive infiammate, non c’entra solo la placca: potrebbe essere sintomo di questo problema molto più grave

Hai le gengive infiammate in questo periodo? Non è solo la placca il problema: potrebbe esserci qualcosa di più grave.

Accertarsi che i propri denti siano puliti è importante. Dobbiamo fare attenzione alla nostra igiene orale ogni giorno,  Altrimenti si rischia di contrarre delle infezioni veramente difficili da trattare. Ecco perché sarebbe il caso di lavarsi i denti in continuazione. Almeno due o tre volte al giorno di preciso. Però c’è un problema piuttosto diffuso e che, a volte, viene trascurato da molte persone.

sintomo preoccupante gengive infiammate
Gengive infiammate: che cosa portano di preciso? – Newsicily.it

Stiamo parlando delle gengive infiammate in questo caso. Quando succede c’è il rischio che esca del sangue durante la pulizia. In genere è dovuto ad una scarsa igiene orale, quindi la placca batterica diventa un covo di batteri. E lungo la linea gengivale vengono a generarsi infiammazione e sanguinamento. Nel momento in cui la placca viene rimossa, si arriva ad indurirsi sino a formare il tartaro, l’infiammazione aumenta e l’irritazione diventa fastidiosa.

Gengive infiammate, da cosa sono causate e a cosa portano: fai attenzione

Tutto questo sfocia in una situazione particolare. Stiamo parlando delle malattie gengivali, causate dal sintomo dell’infiammazione. Due di queste potrebbero essere la gengivite e la parodontite. La prima è una forma lieve di malattia caratterizzata da gengive rosse, gonfie e sanguinanti. La seconda è una forma più grave, purtroppo, porta alla perdita dei denti e alla distruzione del tessuto osseo.

sintomo preoccupante gengive infiammate
Ecco perché devi stare attento alle gengive infiammate – Newsicily.it

Seppur la scarsa igiene orale rientri fra le principali, non significa che sia sempre la prima causa. Difatti queste situazioni possono insorgere anche per altri ragioni. L’uso del tabacco è un esempio lampante, indebolisce il sistema immunitario e riduce gli effetti di guarigione per le gengive. Anche una dieta carente e l’assunzione di alcuni farmaci influenzano negativamente la salute gengivale più di quanto si pensi.

Per risolvere la situazione i denti dovrebbero essere spazzolati almeno due volte al giorno. Insieme a questo andranno aggiunti il filo interdentale e dei risciacqui antibatterici. Se non ci dovessero essere riscontri, allora un intervento professionale farebbe al caso nostro. Il dentista si occuperà di sistemare la situazione e di aiutarci il prima possibile. Non è un intervento troppo lungo e potrebbe portare a delle conclusioni decisamente migliori. Questo è ciò che bisogna sapere sulle gengive infiammate: attenti a non trascurarle in questi giorni.

Impostazioni privacy