Copertina del libro «Il suicidato»

Domani, martedì 19 ottobre, la scrittrice Sara Favarò e la pittrice Oliva Patanella (in arte Anil) , amiche ed entrambe nate a Vicari, uniranno la loro arte in una kermesse che avrà inizio alle ore 17 presso la Biblioteca Comunale di Misilmeri, nel Palazzetto della Cultura che si trova in Corso Vittorio Emanuele, 398.

Il programma

Tanti i qualificati ospiti d’onore che interverranno. L’ evento sarà aperto dalla mostra di quadri di Anil «Il sé di ogni donna» e quindi dai saluti del direttore della Biblioteca Enrico Venturini e gli interventi critici del Maestro Mauri Lucchese e della giornalista Marianna La Barbera.

Alle 18 incontro con Sara Favarò e il suo romanzo «Che Dio stramaledica gli Alleati», edizioni A&B.

Il romanzo storico pone l’accento su sconvolgenti fatti storici come la prima strage di Stato commessa a Palermo, il 19 ottobre del 1944, i bombardamenti degli Alleati del 9 maggio 1943 e altri fatti taciuti dalla storia ufficiale. Ospiti della serata sono il presidente provinciale dell’Unione Nazionale Partigiani Unione Nazionale Partigiani Angelo Ficarra, le giornaliste Teresa Di Fresco e Marianna La Barbera.

Leggeranno i brani del libro: il regista e attore Gaetano Martorana, la docente Anna Rita Pinsino, l’attore Gioacchino Sinagra.

Sara Favarò parlerà de «Il suicidato – Sara Favarò intervista Angela Manca», Salvatore Insenga Editore, un altro suo libro-inchiesta su un recente fatto di sangue, visto con gli occhi della madre della vittima. La stessa autrice leggerà brani estrapolati dal libro-inchiesta che, purtroppo, è ormai introvabile.

 

LEGGI ANCHE: «The Golden Age of Burlesque»: a Palermo la mostra pittorica di Giancarlo Rubino ispirata all’opera musicale e alla libertà espressiva di Marylin Manson