Fabrizio Alessi

Mondo del lavoro o mondo dell’abuso?

LA RIFLESSIONE – I lavoratori non sono schiavi di nessun Faraone. Hanno diritti ed hanno doveri. I diritti devono sempre essere rispettati ed i doveri devono esser portati a compimento. L’abuso di posizione dominante è reato, proprio come reato è il Mobbing. Molti hanno avuto le carriere stroncate a causa di vessazioni, alterchi costruiti ad arte e continue, nonché immotivate, pressioni psicologiche. Questo è inaccettabile oltre ad essere palesemente illegale. Per non parlare di “sottospecie” di capi ufficio che sanno usare solo turpiloquio o frasi al limite del minatorio per “motivare” i “sottoposti”. Risultato: molti, per bisogno economico e per timore reverenziale, subiscono in silenzio. Purtroppo non hanno la forza economica o le conoscenze per agire legalmente al fine di tutelare i propri diritti in tutte le opportune sedi legali. Altri, più forti nel carattere e con un minimo di potenzialità in più, si ribellano, denunciano, querelano e azionano la LEGGE al fine di far cessare questi abomini. Approfondiremo con esempi reali e testimonianze reali certificate questo aspetto che riguarda in particolare alcune determinate categorie di lavoro. Lo faremo per tutelare e per fare in modo che nessuno debba subire angherie per bisogno o per sopraffazione.

 

LEGGI ANCHE: FastucUP: la nuova start up innovativa che esplora e valorizza i prodotti biologici siciliani

 

 

Fabrizio Alessi, esperto in comunicazione

Leave a Reply