Alla scoperta dei borghi siciliani: queste meraviglie non puoi perdertele, pochissimi le conoscono

Il territorio siciliano possiede dei borghi straordinari, ma poco conosciuti. Tutti dovrebbero quindi vederli almeno una volta nella vita.

La Sicilia è senza dubbio una delle regioni più belle d’Italia, il suo esteso territorio pullula infatti di storia, di buonissimi piatti tipici e di bellezze naturali senza eguali al mondo. E non solo: i suoi monumenti barocchi e il suo mare cristallino attirano ogni anno milioni di turisti da ogni angolo della Terra. Si tratta quindi di una regione caratterizzata da tantissimi strati di storia, alcuni dei quali risalgano addirittura ai tempi degli antichi greci e degli antichi romani.

Il territorio siciliano è inoltre costituito da molti borghi medievali e rinascimentali, che ancora oggi conservano le loro antiche tradizioni e culture. Ecco quali sono gli antichi centri urbani che dovrebbero assolutamente essere visti.

I meravigliosi borghi siciliani

Dal 10 al 26 maggio 2024 tutti potranno finalmente scoprire i segreti che si celano dietro i 46 borghi più suggestivi della Sicilia. I Comuni hanno infatti deciso di mostrare i tesori che sono custoditi nelle antiche città medievali e rinascimentali.

Bisogna inoltre ricordare che nel corso del 2024 ci sarà una serie di eventi straordinari, che celebra la ricchissima storia d’Italia e le radici italiane nel mondo. La Sicilia ha ad esempio scelto di aprire le porte dei suoi 46 borghi più iconici, precisamente durante l’attesissimo Borghi dei Tesori Roots Festival. Quest’ultimo consentirà anche di assaggiare gli antichi piatti siciliani e di visitare i luoghi collegati alla cucina, come ad esempio i vigneti, i caseifici, le pasticcerie e le macellerie.

alla scoperte dei borghi medievali della sicilia
Borgo siciliano – newsicily.it

Quali sono allora i borghi più caratteristici della Sicilia? Uno dei più belli è sicuramente Baucina, che è un Comune di 1.842 abitanti della città metropolitana di Palermo. Questo antichissimo centro abitato, di origine medievale, mostrerà ai visitatori il suo bellissimo santuario, nel quale si festeggerà Santa Fortunata. Un altro luogo da visitare assolutamente è Ciminna, un Comune situato nel palermitano e abitato da 3.446 persone. Si tratta di un centro abitato antichissimo, la cui fondazione risalirebbe addirittura al 1.098. Oggi, il suo caratteristico ambiente ricorda il famoso film “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, girato nel 1963 proprio in questo Comune.

Continuando la lista dei borghi più suggestivi della Sicilia, è possibile trovare Sottana, un antichissimo Comune caratterizzato dall’imponente centrale elettrica Catarratti. Quest’ultima potrà infatti essere visitata dai turisti durante il Borghi dei Tesori Roots Festival. Ci sarà inoltre la possibilità di visitare la splendida Gangi, che è un Comune di 6.183 abitanti della città metropolitana di Palermo. Ciò che sorprende maggiormente di questa località sono le sue case collocate sulla montagna, che creano quasi un connubio tra uomo e natura. I turisti potranno ovviamente visitare tantissimi altri borghi medievali e rinascimentali tra il 10 e il 26 maggio 2024.

Impostazioni privacy