Abbuffate e indigestione: come riconoscerla quando è in corso, i rimedi veloci per stare meglio

Abbuffate di Natale ed indigestione postuma? Ecco come riconoscerla ed i rimedi da attuare per riuscire a stare meglio.

Finalmente la festa più attesa dell’anno sta bussando alle nostre porte e noi, con grande entusiasmo, non siamo che lieti di aprirle ad essa. Accogliendola in tutte le sue sfumature, ci prepariamo (soprattutto prepariamo la nostra pancia) a trascorrerla in pace, armonia e soprattutto gustando le buonissime pietanze che la tradizione culinaria del nostro paese propone. Quest’ultime, se desideriamo mangiarle tutte, devono essere assunte in una minima quantità, evitando le abbuffate.

Sintomi indigestione post abbuffate
Quali sono i sintomi da indigestione post abbuffate- (Newsicily.it)

Se però, nonostante le raccomandazioni, a fine pasto ci sentiamo pieni e soprattutto sentiamo di avere un’indigestione in corso, è bene imparare a conoscere i rimedi da prendere in considerazione per stare meglio. Dunque come si manifesta questo disturbo? E soprattutto, come lo si può eliminare?

Indigestione post Natale? Eliminala in questo modo

Molto spesso, a causa di diversi alimenti poco ‘graditi’ dal nostro stomaco, a causa delle porzioni molto più grandi del solito a cui siamo abituati e a causa anche di possibili patologie, tendiamo a soffrire di indigestione. Questa potrebbe, con ogni tipo di probabilità, presentarsi durante le vacanze di Natale, in particolare nei giorni del 24,25,26,31 dicembre e 1° gennaio. Il motivo? Si mangeranno diverse pietanze, tutte insieme, in numero davvero maggiore.

Ma come si presenta quest’ultima? E cosa possiamo fare per eliminarla? La prima cosa da sapere è che insorge subito dopo aver mangiato, circa un’oretta dopo aver ingerito i piatti preparati a tavola. Si presenta, spesse volte, con nausea, pesantezza, gonfiore, spossatezza, flatulenza e soprattutto eruttazione: insomma sintomi davvero molto fastidiosi da sopportare.

Rimedi naturali indigestione
I rimedi naturali contro l’indigestione- (Newsicily.it)

Si sa che, se limitata a queste feste, il motivo è unico e scontato: l’abbuffata di Natale. Se persiste invece nei giorni successivi, anche quando si è tornati a mangiare in modo ‘semplice’ e sano, vuol dire che di fondo vi è un piccolo problema che potrebbe essere pancreatite, gastrite, reflusso e così via. In tal caso è bene sempre rivolgersi ad uno specialista per avere il quadro della situazione molto chiaro.

Per quanto riguarda i rimedi naturali con cui poter curare questo problema, abbiamo:

  • Tisane rilassanti: la prima cosa da fare, se si soffre di indigestione, è prepararsi una deliziosa tisana. Riempire una tazza con dell’acqua calda ed aggiungere al suo interno ingredienti che possono aiutare la digestione, ossia la camomilla, la valeriana, il timo ed il papavero. In questo modo, avendo tutte proprietà calmanti, andranno a calmare e dilatare le pareti dello stomaco, distendendole sempre di più ed evitando il dolore.
  • Stretching, yoga e meditazione: queste tre tecniche di esercizi sono utilissimi per poter distendere le pareti dello stomaco. Ci si sentirà subito meglio. Ovviamente non da fare subito dopo mangiato, ma nei giorni successivi darà il sollievo tanto desiderato.
Impostazioni privacy