Locandina Visita guidata alla Biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia - Associazione BCSicilia - 2 settembre 2021

Visita guidata alla Biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia

Palermo, 2 Settembre 2021

Si svolgerà nella serata del 2 settembre alle 21,00, una visita guidata alla Biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia (ubicata Corso Vittorio Emanuele, 463 ), intitolata a Mons. Cataldo Naro. L’evento è organizzato da BCSicilia, Associazione per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali.

La presentazione dell’evento sarà curata da Alfonso Lo Cascio, Presidente  Regionale dell’Associazione BCSicilia, mentre la visita guidata sarà diretta da Francesca Paola Massara, Direttore della Biblioteca.

Per richiedere una prenotazione è possibile inviare una E-mail all’inidirizzo di posta elettronica: segreteria@bcsicilia.it , oppure telefonare al n.ro. 346.8241076. L’ingresso è gratuito.

Biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia - Palermo
Biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia – Palermo

Storia della Biblioteca intitolata a Mons. Cataldo Naro

La Biblioteca Centrale per le Chiese di Sicilia, presso la Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” di Palermo, venne ufficialmente istituita il 14 settembre 1981 dall’Arc. Card. Salvatore Pappalardo ed insediata nella storica sede del Seminarium Clericorum.

L’edificio, la cui costruzione fu promossa dall’Arcivescovo Cesare Marullo nel 1583, fu progettato dall’architetto Giorgio Di Faccio ed era già terminato nel 1591, con l’abellimento all’interno di un armonioso atrio colonnato. Altri lavori di ampliamento, e sopraelevazione furono eseguiti successivamente a più riprese, nei secoli XVII, XVIII e XIX.

Oggi la Biblioteca è dotata di un patrimonio complessivo di circa 165.000 pubblicazioni, in continua crescita e aggiornamento; tra questi, si contano più di 1.000 periodici. La tipologia delle raccolte privilegia le discipline teologiche, bibliche e filosofiche, ma anche filologiche e storiche, con particolare riguardo alla Sicilia.

La biblioteca, considerato un prezioso strumento di ricerca scientifica, nasce per proteggere, custodire e valorizzare il cospicuo patrimonio librario arricchitosi nel tempo: vi confluiscono infatti la biblioteca istituzionale della Facoltà Teologica (di recente intitolata a Mons. Cataldo Naro), quella dell’Istituto di Scienze Religiose, la biblioteca storica del Seminario di Palermo, e importanti lasciti e donazioni private, a partire da quella di Mons. Pietro Marcatajo (1979), a quella del fondatore Card. Salvatore Pappalardo, e gli importanti “Fondo Santino Caramella”, a carattere prevalentemente filosofico – letterario, “Fondo Benedetto Rocco”, di carattere biblico-filologico, Fondo “Massaro-Tusa”, soprattutto filosofico, e Fondo “Rosario La Duca”, una raccolta che privilegia eminentemente la storia e la cultura di Sicilia, con particolare attenzione alla città di Palermo.

“Le Notti di BCSicilia 2021″: 50 iniziative per conoscere e valorizzare i territori siciliani

La visita guidata alla biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia, fa parte di una serie di iniziative portate avanti dall’Associazione BCSicilia, nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCSicilia 2021″.

Il crono-programma della manifestazione si presenta molto ricco di appuntamenti: ben 50 iniziative estive per conoscere e valorizzare i territori siciliani, fra visite guidate, musica, conversazioni, proiezioni, letture, teatro, mostre, e presentazioni di libri.

La manifestazione “Le Notti di BCSicilia 2021″, è iniziata il 28 Luglio 2021 sulle Madonie, nel borgo medioevale di Gratteri, per mettersi “Sulle tracce del Sacro Graal” e dopo quaranta giorni, e 41 paesi coinvolti, si concluderà il 3 settembre a Barcellona Pozzo di Gotto, con un’iniziativa per onorare la memoria di Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Nicola Scardina

Locandina Visita guidata alla Biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia - Associazione BCSicilia - 2 settembre 2021

Leggi anche:

La modella Marika Faraci premiata dal Comune di Capo d’Orlando