Sofia: cortomggio di Francesco Gallo, è la nuova opera del regista palermitano in gara al Festival “IMPAVIDARTE” di Nicosia nel 2023.etra

“Sofia”: cortometraggio di Francesco Gallo

Si intitola “Sofia” il cortometraggio diretto dal palermitano Francesco Gallo, in concorso al Festival “IMPAVIDARTE”, in programma a Nicosia per il mese di giugno del 2023.

Il corto ambientato nella Palermo dei nostri giorni, narra la storia commovente di una ragazza, membro di un gruppo di volontari che si prodigano per aiutare i clochard abbandonati a se stessi fra le vie del capoluogo siciliano, mostrando, sia pur a tratti, un micro cosmo “invisibile” agli occhi di chi ha la fortuna di avere una casa che li ospita.

In pochi minuti Francesco Gallo racconta una storia semplice e genuina dai buoni sentimenti, che tocca le corde più profonde dell’essere umano, per richiamarlo all’attenzione verso coloro i quali, vivono ai margini di una società crudele, spietata, che dimentica i più bisognosi, e che fa emergere, allo stesso tempo la ricerca di valori umani in una scala più ampia, meno restrittiva, e decisamente più tollerante.

Locandina "Sofia", cortometraggio di Francesco Gallo

Una soluzione quest’ultima, da molti adottata, forse per sfuggire ai propri drammi personali, ma senza nulla togliere alla grande importanza dal punto di vista sociale: è questo lo spirito che anima molte persone a fare volontariato che nell’aiutare il prossimo, trovano una risposta alle loro domande, sul perché hanno fallito in qualcosa, e sul modo con il quale possono, invece, rimediare, trovando la giusta dimensione, il proprio spazio in quella società a volte troppo dura anche con i più meritevoli.

Nel cast recitano l’esordiente Milena Truscelli, Piero Caronna, attore monrealese che ha lavorato in varie produzioni indipendenti, e che ha fatto anche delle comparse in fiction televisive, ed Ernesta Di Raimondo, professoressa di scuole medie in pensione.

Presenti in altri ruoli anche Roberto Cilona, Roberta Casamento, Pino Gioè, Arianna Termini, Davide Pitarresi, e Paolo Vaccari.

A coadiuvare Francesco Gallo nella macchina da presa, è l’aiuto regista Gaetano Costanzo.

Trama del corto “Sofia”

Serena (interpretata da Milena Truscelli) è una ragazza attiva nel volontariato a Palermo, assieme ad altre persone, che un giorno conosce una clochard di nome Sofia (Ernesta Di Raimondo).

In poco tempo nasce un’amicizia fra le due donne, così diverse fra loro, una che mostra determinazione nell’aiuto verso il prossimo, e l’altra emarginata dalla società, per qualche oscura ragione.

Un’amara sorpresa coglierà all’improvviso Serena, quando non troverà più al solito posto Sofia, a cui seguirà una tremenda angoscia, per la scoperta di una sconcertante verità.

Per scoprire il finale della storia non rimane che attendere la prossima estate, ma già fin da adesso sentiamo il dovere di augurare un grosso “Bocca al lupo” a Francesco Gallo e al cast di “Sofia”, per questa nuova avventura del cinema indipendente siciliano.

Trailer di “Sofia”: cortometraggio di Francesco Gallo

 

Articoli correlati

Il film: “Il Collaboratore” verrà trasmesso su Facebook il 16 giugno.

 

Articoli consigliati

Metaverso per aziende: un’idea siciliana.