Motoraduno a Rosolini

A Rosolini il Motoraduno del 1° maggio torna con una grande novità: i bambini spiegheranno come rendere la strada sicura

Alle 11.30 la cerimonia di premiazione del Concorso “Strada Sicura”, promosso dal Motoclub in collaborazione con East Sicily e il 2° Istituto Comprensivo “Santa Alessandra” di Rosolini

Rosolini – Torna a Rosolini il tradizionale Motoraduno del 1° maggio. Dopo due anni di fermo imposto dalla pandemia da Covid-19, sarà possibile rivivere l’emozione di sentire il rombo dei motori.

La manifestazione, che giunge alla sua 25a edizione, è organizzata dal Motoclub Rosolini, presieduto da Carmelo Occhipinti, in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana, e il Vespa Club Rosolini.

L’importante novità di quest’anno è rappresentata dal Concorso “Strada sicura”, che il Motoclub ha promosso assieme a East Sicily, con il coinvolgimento del 2° Istituto Comprensivo “Santa Alessandra” di Rosolini.

Motoraduno a Rosolini: Corrado Occhipinti guida la carovana motociclistica
Motoraduno a Rosolini: Corrado Occhipinti guida la carovana motociclistica

 

Momenti dell'ultimo motoraduno di Rosolini
Momenti dell’ultimo motoraduno di Rosolini

 

Marco Caruso con gli studenti dell'istituto comprensivo "Santa Alessandra" di Rosolini
Marco Caruso Segretario Consiglio Regionale Sicilia FMI, e socio del Motoclub Rosolini, con gli studenti dell’istituto comprensivo “Santa Alessandra” del comune siracusano.

Il motoraduno di Rosolini ed il progetto: “Strada Sicura”

Da oltre un decennio collaboriamo con il Comando di Polizia Municipale per portare avanti, sia nei luoghi della movida che nelle scuole, progetti che mirano a stimolare la consapevolezza dei rischi connessi all’uso della strada. Il progetto ‘Strada Sicura’ del 2° Istituto Comprensivo S. Alessandra ci ha permesso di incontrare gli alunni di tre classi terze della secondaria di primo grado e tre classi quinte della primaria.

Con gli studenti abbiamo approfondito il comportamento da tenere su strada da pedoni, ciclisti e a bordo di un ciclomotore. La Federazione Motociclistica Italiana ci ha supportati per l’occasione con il team regionale di Educazione Stradale, che oggi ha arruolato due nuovi formatori soci del Motoclub Rosolini, che si spenderanno per il territorio cittadino ed anche per tutta la provincia di Siracusa in progetti ed attività rivolte a studenti e giovani motociclisti.

È fondamentale riuscire a trasferire ai ragazzi la consapevolezza dei rischi a cui la strada ci espone. Prima si riesce a parlare con loro di questi argomenti, maggiore sarà la possibilità che acquisiscano stili di guida corretti” – spiega Marco Caruso, Segretario Consiglio Regionale Sicilia FMI e socio del Motoclub Rosolini.

L’appuntamento è per domenica 1° maggio, dalle ore 9.00, nella centralissima Piazza Crocifisso, in via Sipione. La cerimonia di premiazione dei cartelloni realizzati nei giorni scorsi dagli studenti, è prevista, invece, per le 11.30.

Sarà il momento clou in cui ragazzi e bambini potranno confrontarsi e restituire le riflessioni maturate in aula, ma sarà anche una mattinata di festa, con la distribuzione di gadget per tutti i partecipanti.

A seguire, verranno premiati gli elaborati che meglio hanno saputo sviluppare la tematica della sicurezza su strada secondo l’insindacabile giudizio della giuria composta dal vigile urbano Nello Cicciarella, dalla Dott.ssa Piera Occhipinti, formatore Educazione Stradale FMI e rappresentante del centro di formazione Eraclitea Point, e dall’Amministratrice di East Sicily, Claudia Ragusa.

Da sempre, East Sicily si pone l’obiettivo di fare rete: siamo fermamente convinti che una maglia importante del tessuto sociale sia rappresentata dalle scuole di ogni ordine e grado. Da anni, ci spendiamo per sensibilizzare le nuove generazioni a temi diversi, dalla sostenibilità ambientale alla cultura letteraria, dei luoghi e della gastronomia, per questo abbiamo accolto con entusiasmo l’invito rivoltoci dal Motoclub Rosolini. Oggi più che mai è importante aprire un dibattito stimolante che parti tra i banchi di scuola e giunga, come megafono, nelle piazze. Obiettivo primario è, dunque, la prevenzione, che passa attraverso concrete azioni di sensibilizzazione” – commenta Claudia Ragusa, event manager dell’agenzia di promozione turistica.

L’appuntamento è per il primo maggio: nel giorno in cui la città celebra i festeggiamenti della Croce Santa, la carovana motociclistica sfilerà in segno di devozione, lanciando all’unisono un corale e roboante messaggio di comunione e pace.

Segreteria organizzativa Ragusa Claudia – Info: amministrazione@eastsicily.com – Cell: +39.333.3342544.

Locandina del motoraduno di Rosolini - 1 maggio 2022

Articoli consigliati

Baaria Fashion Day, un successo di eleganza a Bagheria.

Leave a Reply