Mostra a Piana degli Albanesi

«Linguaggi d’arte senza confini», mostra di pittura e scultura a Piana degli Albanesi

CULTURA – Una mostra temporanea di pittura e scultura, che mette in luce il talento creativo di alcuni tra gli artisti più apprezzati del panorama contemporaneo.

Collettiva a Piana degli Albanesi
Collettiva a Piana degli Albanesi

‘Sicily Evolution Events’, il progetto culturale a cura di Filippo Lo Iacono e Stefania Chiavetta, è approdato a Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo, dove la collettiva, dal titolo ‘Linguaggi d’arte senza confini’, ha preso il via lo scorso 20 agosto negli spazi del Museo Civico ‘Nicola Barbato’

Un’inaugurazione molto partecipata, che ha visto la presenza, tra gli altri, del primo cittadino Rosario Petta e dell’assessore alla cultura Giuseppe Carbone, allietata dalla fisarmonica di Pierpaolo Petta.

Protagonisti, con le loro opere, i pittori Ileana Milazzo, Antonino Scarlata, Claudio Sciacca, Marco Troia, Daniela Salamone e gli scultori Mario Termini e Heidemarie Spengler.

In mostra, anche le creazioni del ceramista Giorgio Riolo, le “coffe” della poetessa Anita Vitrano e le opere in macramè di Antonella Lannino, artista che segue vari filoni espressivi, tra i quali figura anche la pittura.

A cura la sezione fotografica dell’evento, Salvo Quagliana.

«Siamo molto soddisfatti per gli esiti dell’iniziativa – spiegano Filippo Lo Iacono e Stefania Chiavetta –e per la grande attenzione da parte dell’amministrazione comunale, che ha manifestato l’intenzione di intraprendere con noi altri progetti culturali».

L’evento, inserito nell’ambito della programmazione estiva del Comune,  tra l’altro, è rientrato nel percorso de ‘Le Vie dei Tesori’ che annovera anche Piana degli Albanesi all’interno del proprio circuito.

 

 

 

 

 

 

LEGGI ANCHE: Un felice ritorno in azzurro per una campionessa indiscussa