Lavoro

La pandemia da Covid-19 ha cambiato radicalmente le abitudini riguardanti molti ambiti della nostra vita. Tra questi è compreso anche quello professionale. Ad oggi, raramente si ha il tanto desiderato posto fisso. Ogni soggetto è obbligato a reinventarsi costantemente secondo le proprie attitudini e competenze. Ma, nel 2021, quali sono le professioni più richieste? Assolavoro, ovvero l’Associazione di Categoria delle Agenzie per il Lavoro espressione italiana della Confederazione Mondiale di settore, ha redatto e reso pubblica una classifica, catalogando le figure professionali, in base alla formazione richiesta per svolgere determinate mansioni.

Le professioni ad ‘elevata qualifica’

  • Infermiere qualificato;
  • Tecnico di laboratorio/specialista sanitario;
  • Medico;
  • software engineer e Java software engineer;
  • Analista software;
  • Sistemista/Tecnico di rete;
  • Onsite Manager;
  • Responsabile vendite;
  • Specialista commerciale/Analista vendite;
  • Tecnico commerciale estero/Export manager.

Le professioni a ‘media qualifica’

  • Operatore Socio Sanitario;
  • Specialista amministrativo;
  • Contabile;
  • Specialisti del credito;
  • Responsabili di negozio;
  • Consulenti;
  • Badanti;
  • Supporto/Assistenza clienti;
  • Operatori Call Center;
  • Addetti Help Desk.

Operai: ecco le figure più richieste nel 2021

  1. Addetti stampaggio/Presse/Lavorazione lamiere;
  2. Operai saldatori;
  3. Operai tornitori;
  4. Addetti macchine Cnc;
  5. Addetti al taglio e cucito;
  6. Addetti tintoria e stireria;
  7. Verniciatori nel settore mobili;
  8. Carpentieri;
  9. Muratori;
  10. Autisti e corrieri.

 

 

LEGGI ANCHE: Incremento industriale in Sicilia nonostante la pandemia