Italian Fundraising Award - Edizione 2022

A Beatrice Lentati il premio alla carriera

Forlì, 1 giugno 2022

Niccolò Contucci è il fundraiser dell’anno. Il direttore generale di Fondazione AIRC ha vinto l’Italian Fundraising Award 2022. A Beatrice Lentati, punto di riferimento per tutti gli operatori del settore, va un riconoscimento speciale alla carriera.

È questo l’esito dell’XI edizione dell’IFA, il premio ideato, realizzato e prodotto da Associazione Festival del Fundraising. Si ringrazia per la collaborazione ASSIF (Associazione italiana fundraiser).

La proclamazione dei vincitori avrà luogo durante la giornata conclusiva del Festival del Fundraising, in programma a Riccione dal 6 all’8 giugno.

Niccolò Contucci, direttore di Fondazione AIRC, è il vincitore dell'Italian Fundraising Award 2022
Niccolò Contucci, direttore di Fondazione AIRC, è il vincitore dell’Italian Fundraising Award 2022
Beatrice Lentati - Premio Speciale alla carriera all'Italian Fundraising Award 2022
Beatrice Lentati – Premio Speciale alla carriera all’Italian Fundraising Award 2022

Nell’albo d’oro del premio compaiono figure di primissimo piano delle organizzazioni non profit. Quest’anno al voto online dei professionisti di tutta Italia si è unito quello unanime della giuria che ha decretato l’assegnazione a Contucci.

Capacità manageriali, autorevolezza e impegno nel fare conoscere una professione così importante per l’universo del non profit: sono questi i criteri che l’IFA ha evidenziato nella sua attività quotidiana a sostegno della ricerca sul cancro.

«Contucci» – si legge nelle motivazioni – «ha traghettato AIRC, la prima charity italiana per raccolta fondi, verso un profondo rinnovamento nella comunicazione, nel settore fundraising e nell’organizzazione della struttura».

Il riconoscimento vuole anche premiare trent’anni di carriera, oltre all’impegno ai tavoli istituzionali finalizzati alla crescita e alla tutela del non profit e al varo della riforma del Terzo settore.

Banner Italian Fundraising Award 2022

Per l’edizione di quest’anno, però, l’IFA ha voluto raddoppiare. Da qui il «premio alla carriera» assegnato a Beatrice Lentati, autentica pioniera del fundraising nel nostro Paese. Beatrice Lentati ha fatto conoscere questa materia a partire dagli anni Settanta, portandone in Italia contenuti e metodi dagli Stati Uniti e dal Regno Unito.

Insomma, nella nascita del fundraising professionale in Italia c’è molto del suo lavoro, della sua competenza, delle sue relazioni internazionali.

Non basta. «Forte di questa esperienza» sottolinea la giuria dell’IFA «e con un costante aggiornamento delle più moderne dinamiche di fundraising, Beatrice Lentati ha affiancato e fatto

consolidare decine di organizzazioni non profit, mostrando grande attenzione anche alla formazione delle nuove generazioni di fundraiser».

La premiazione dei vincitori avverrà mercoledì 8 giugno, alle 11.00. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi del Festival del Fundraising.

Tanto che per l’occasione gli organizzatori hanno preso una decisione inedita: la cerimonia sarà aperta alla cittadinanza e a chiunque fosse interessato a immergersi, anche solo per un’ora, nel mondo del fundraising.

Chi vuole partecipare può telefonare al numero 351 840 0081, oppure inviare una mail a festival@fundraising.it .

Albo d’oro dell’Italian Fundraising Award

2021 – Giancarla Pancione

2020 – Tutti i Fundraiser

2019 – Giovanna Bonora

2018 – Alessandra Delli Poggi

2017 – Roger Bergonzoli

2016 – Alessandro Benedetti

2015 – Rossano Bartoli

2014 – Stefano Malfatti

2013 – Elena Zanella

2012 – Marco Panzetti

Ufficio Stampa:

Tiziana Toffelordi tiziana.toffelordi@fundraising.it

Federico Festa federico.festa@fundraising.it

Articoli correlati

xv Festival del Fundraising, parola d’ordine: innovazione.

 

Articoli consigliati

Oncoematologia pediatrica, Franco Locatelli: «Terapie cellulari e cure personalizzate per combattere le leucemie in età pediatrica».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.