Fasola Folk Fest - il Teatro Ditirammu porta in scena tre spettacoli allo Stand Florio di Palermo. Dal 27 al 29 agosto 2021

Dal 27 al 29 agosto 2021

Si svolgerà allo Stand Florio di Palermo, dal 27 al 29 agosto il Fasola Folk Fest, con il quale andranno in scena tre spettacoli, organizzati dal Teatro Ditirammu.

L’evento, che esordisce quest anno con la prima edizione, inaugurerà la nuova stagione del Teatro Ditirammu, dal titolo “…E venne il tempo”.

Il Fasola Folk Fest è nato su iniziativa del Teatro Ditirammu, che a seguito di una open call, lanciata nei mesi scorsi, volta a indagare il repertorio e gli esecutori folk presenti in Sicilia, intende proporre una serie di spettacoli riguardanti il folk siciliano.

L’accesso agli spettacoli del Teatro Ditirammu è consentito, esclusivamente, agli spettatori muniti di green pass o di altro certificato previsto dalla legge.

Venerdì 27 agosto – E a ogni passu e a ogni via… Viva Santa Rusulia!

Le Matrioske

Il primo spettacolo che andrà in scena, nella serata iniziale del 27 agosto, dalle 21:00 alle 22:15, sarà: “E a ogni passu e a ogni via… Viva Santa Rusulia!”. La Pièce teatrale, a cura della compagnia Le Matrioske, è un excursus poetico – musicale che segue le orme di Rosalia Sinibaldi, giovane nobildonna diventata la santa protettrice di Palermo.

Attraverso “U Triunfu”, repertorio musicale dei Cantastorie Ciechi, attivi in Sicilia dagli inizi del XVIII secolo, e fino agli anni ’80 del secolo scorso, con la narrazione dei brani inediti della scrittrice ed attrice palermitana Francesca Picciurro, si racconterà la storia della “Santuzza”, dalle sue origini nobiliari, fino al miracolo della liberazione dalla peste avvenuto nel maggio del 1624, e alla sua conseguente devozione da parte del popolo palermitano.

Durante lo spettacolo si farà anche un piccolo riferimento agli altri Santi compatroni della città. Triunfu e poesie verranno intermezzati da brani strumentali del repertorio tradizionale siciliano, attraverso strumenti tipici quali la zampogna, il friscalettu (flauto di canna), l’azzarino (triangolo in acciaio), il tamburello, l’organetto, la fisarmonica e la chitarra.

Alla proposta musicale filologica verranno affiancate anche rielaborazioni ed interpretazioni più contemporanee dei brani legati al triunfu, ed in generale alla musica popolare siciliana. Lo spettacolo si avvalerà della figura di un traduttore/traduttrice in LIS (Lingua dei segni italiana) per far fronte all’inclusione delle persone con sordità che se vorranno potranno, così, seguire lo spettacolo.

E a ogni passu e a ogni via... Viva Santa Rusulia! Le Matrioske

Sabato 28 agosto – Oravicuntu una storia

Elisa Parrinello e Roberto Gervasi

Nella seconda serata del Fasola Folk Fest, prevista per il 28 giugno, andrà in scena, dalle 21:00 alle 22:15: “Oravicuntu una storia”.

Lo spettacolo unirà danza, canto, musica, e racconti inediti della vita artistica di Elisa Parrinello, le sue esperienze, come nasce la sua danza, e la sua creatività.

È Ìla storia di una figlia d’arte fatta di sogni e di rinunce, di ricchezza e di amore. Un storia accompagnata dalle note poetiche del fisarmonicista Roberto Gervasi

Domenica 29 agosto – Mediterraneo Culla d’Amuri

Compagnia KitiKuntu

Lo spettacolo conclusivo del 28 agosto, dal titolo: Mediterraneo Culla d’Amuri, che si svolgerà dalle 21:00 alle 22:15, vedrà impegnata la compagnia KitiKuntu, che attraverso la poesia, la musica e la danza racconterà la Sicilia tra mitologia, leggenda, storia e tradizione.

La compagnia nasce da un’idea di Ninni Motisi, autore e narratore, che con la collaborazione del chitarrista e compositore Antonio Di Rosalia, della coreografa e ballerina Teri Demma, del canto di Mirian Verderosa, e la danza di Stefania Matta, accompagna lo spettatore attraverso un viaggio che va dalla tradizione all’onirico, dalla lotta all’orgoglio di essere siciliani.

Ninni Motisi può definirsi a pieno titolo un cantastorie dei nostri tempi, che stuzzica i ricordi ancestrali del pubblico attraverso un susseguirsi di poesie e racconti, canti della tradizione e suoni inediti e suggestivi.

Mediterraneo Culla d'Amuri Compagnia KitiKuntu

I biglietti per gli spettacoli sono acquistabili online. Per richiedere informazioni si può visionare il sito del Teatro Ditirammu: https://teatroditirammu.it/booking/, oppure chiamare il numero 3913064887, o inviare una mail a info@teatroditirammu.it.

Nicola Scardina

Leggi anche:

In volo per la fibromialgia

Di Nicola Scardina

Appassionato di informatica, svolge attualmente attività come webmaster freelance. Dal 2017 è collaboratore giornalistico del Settimanale di Bagheria, per il quale scrive articoli ed interviste che spaziano su diversi ambiti: da eventi culturali come presentazioni di libri, e film di registi ed attori emergenti, a temi più impegnati come la tutela ambientale. Dal 2020 è addetto stampa di WeStart, incubatore di startup, e dal 2021, gestisce assieme a Gabriele Vernengo, NewSicily, portale di informazione per le startup siciliane.