Il Business Model Canvas: inserto sepciale della serie: "I quaderni di NewSicily"

La serie “I quaderni di NewSicily” continua con il secondo inserto

Il Business Model Canvas: Lo strumento di business design più conosciuto ed utilizzato

Continua con questa pubblicazione la serie di inserti speciali: “I Quaderni di NewSicily”. Nell’inserto di oggi, 19 luglio, viene analizzato in maniera approfondita, il business model Canvas, lo strumento di business design più conosciuto ed utilizzato per costruire un business model.

Ideato nel 2004 da Alexander Osterwalder, consulente, imprenditore e teorico del business, di nazionalità svizzera, il Business Model Canvas ha rivoluzionato il modo di rappresentare un modello di business.

Con il Business Model Canvas, infatti, tutti hanno la possibilità di comprendere elementi complessi che riguardano il funzionamento di un’intera azienda, in modo semplice ed estremamente intuitivo.

Ciò è reso possibile grazie al fatto che il modello Canvas si basa su un linguaggio visuale, rapido da apprendere e accessibile, indipendentemente, da ciò che fa parte del background professionale.

Il Canvas è un template visuale che rappresenta graficamente, in 9 riquadri, gli elementi caratteristici di un’impresa: l’infrastruttura, i prodotti, i clienti, i fornitori, ecc, offrendo così una visione d’insieme, di facile lettura.

L’inserto è una rielaborazione di 9 articoli pubblicati su NewSicily.it, dal 26 ottobre del 2021 al 20 gennaio 2022, in ogni di essi viene descritta la funzione di ogni singolo riquadro che compone la struttura del modello Canvas.

Sperando di riuscire a suscitare interesse verso l’argomento del Business Design, e a fornire preziosi spunti di riflessione, non rimane che augurarvi

Buona lettura

Nicola Scardina

 

Download

Preleva il file – I quaderni di NewSicily – Il Modello Canvas

 

Articoli correlati

Il primo inserto della serie: “I Quaderni di NewSicily”, dedicato alle Startup.

 

Articoli consigliati

L’iniziativa benefica di una startup siciliana.

 

Link

Pagina Facebook di NewSicily.

Leave a Reply