Irfis

IMPRESA – L’Irfis ha pubblicato il bando per la richiesta di contributi a fondo perduto a fronte di finanziamenti erogati da banche in favore delle imprese con sede in Sicilia danneggiate dall’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Lo sportello on line per la presentazione delle istanze sarà attivo fino alle ore 17:00 del 28 febbraio 2022.

I dettagli

Possono presentare l’istanza di contributo a fondo perduto le imprese che posseggono alla data di presentazione dell’istanza i requisiti di ammissibilità di seguito elencati, che devono sussistere anche alla data di erogazione del contributo:
1. Sono attive nel Registro delle Imprese istituito presso la CCIAA territorialmente competente e hanno sede legale o operativa in Sicilia;
2. non essere sottoposte a procedure concorsuali e non essere in stato di scioglimento o liquidazione volontaria;
3. Hanno ottenuto un finanziamento da un intermediario creditizio
4. Hanno subito danni economici dall’emergenza epidemiologica Covid-19 consistenti nella riduzione del fatturato 2020 su 2019 non inferiore al 30%;
5. Sono in regola con il pagamento degli oneri contributivi ed assistenziali, come risultante dal DURC rilasciato da INPS/INAIL
6. Non presentano le caratteristiche di impresa in difficoltà ai sensi dell’art. 2, punto 18, del Regolamento (UE) n. 651/2014 alla data del 31 dicembre 2019
7. Non sono stati destinatari, nei 3 anni precedenti alla data di pubblicazione dell’avviso per la concessione delle agevolazioni, di procedimenti amministrativi connessi ad atti di revoca per violazione del divieto di distrazione dei beni o dell’obbligo di mantenimento dell’unità produttiva localizzata in Sicilia.
8. Sono in regola con la normativa antimafia
9. Non hanno subito condanne in via definitiva ascrivibili a reati di mafia e non hanno omesso di denunciare alle competenti Autorità richieste estorsive
L’Agevolazione è costituita da un contributo a fondo perduto associato ad un finanziamento concesso da banche o intermediari finanziari a condizioni di mercato.

Le caratteristiche del contributo

Il Contributo a fondo perduto ha le sotto indicate caratteristiche:
• Importo quantificato nella misura del 10% del finanziamento bancario erogato con un massimo di 30.000 euro;
• l’agevolazione è concedibile solo se il finanziamento bancario correlato risulta già concesso ed erogato.

 

LEGGI ANCHE: Premio Internazionale di Poesia «Morgantina», proclamati i vincitori della terza edizione

Di Andrea Napoli

Economista del territorio e impiegato nel settore creditizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.