Baaria Fashion Day ripete il successo della prima edizione a Villa Palagonia, la villa settecentesca più famosa di Bagheria. Intervista di NewSicily a Rosanna Fiorentino, ideatrice dell'evento di moda.

Evento di moda a Bagheria

A Villa Palagonia Baaria Fashion Day ripete il successo della prima edizione

Il connubbio tra moda e arte si rivela la formula vincente di Rosanna Fiorentino, ideatrice dell’evento

Si è svolto nella serata di domenica, 23 ottobre a Bagheria, presso la prestigiosa location di Villa Palagonia: “Baaria Fashion Day”, evento di moda ideato ed organizzato dall’event manager, e consulente di moda Rosanna Fiorentino.

La kermesse di moda, giunta alla sua seconda edizione ha riscosso nuovamente un grande successo,

confermando una formula vincente di connubbio artistico tra moda e arte, ripetuta dopo soli sei mesi nella stessa sede, ovvero la villa più celebre di Bagheria: Villa Palagonia.

La villa settecentesca, visitata da viaggiatori illustri come Johann Wolfgang von Goethe, Salvador Dalì, Jorge Luis Borges, e tanti altri personaggi famosi, è stata anche un set cinematografico di alcun film di successo, come: “Mafioso” di Alberto Lattuada con Alberto Sordi, del 1962, e “Il regista di matrimoni” di Marco Bellocchio, con Sergio Castellitto del 2006.

Villa Palagonia, nota anche come la “Villa dei mostri” per la presenza di numerose statue di creature grottesche, da meta privilegiata di personaggi famosi e set cinematografico esclusivo, è diventata per la seconda volta quest anno dopo la prima edizione del 24 aprile, la location per un evento glamour defilè, in cui hanno sfilato in passerella modelle che indossavano capi eleganti, compresi gli abiti da sposa.

Nella “Sala degli specchi” della villa si è rinnovato il messaggio secondo il quale è necessario tornare a dare ampia “visibilità” alla figura della donna che “torna a uscire reclamando la voglia di vivere”, dopo le restrizioni imposte dal contrasto alla crisi pandemica; ma soprattutto si è voluto lanciare un appello affinché attraverso l’arte e la ricerca della bellezza, si riesca a raggiungere la pace e l’armonia fra i popoli, per far si che le differenze culturali non siano più viste come degli elementi di divisione o peggio ancora di discriminazione, ma di valorizzazione.

Fra le numerose aziende che hanno aderito all’evento glamour, figurano: l’Atelier “Patrizia Sposa e Cerimonia”, “Marama Boutique”, “Your Style”, “Dudu & Mon Bijoux”, “Soutache Creative” di Rosaria Celia, “Home Italia” – sede di Palermo e filiale di Santa Flavia, “VisionOttica Gagliano”, e “Miriam Style Bomboniere”.

Dietro le quinte di “Baaria Fashion Day”, diverse realtà del territorio hanno contribuito al successo dell’evento con il loro prezioso supporto tecnico: “Armonia e Benessere” di Antonella Grasso per il Make Up Artist, Angelo La Barbera per l’Hair Stylist, Giuseppa Cedro per la cura degli addobbi floreali, Giuseppe Mineo per la realizzazione del servizio fotografico, ed infine “Il suono delle emozioni” per l’immancabile e fondamentale service audio.

Non sono mancati all’evento di moda, i momenti di intrattenimento, in cui si sono esibiti: il corpo di ballo di “Anima della danza”, di Noemi del Castillo, il duo musicale “Alessandro e Alessandra” che ha accompagnato con le sue splendide musiche le sfilate delle modelle, e l’attore Ninni Motisi con le sue perfomances teatrali.

Ninni Motisi, ha ricevuto, prima della conclusione dell’evento un premio alla carriera rappresentato da una targa ricordo, per testimoniare il suo prezioso contributo artistico.

A condurre la serata nel ruolo di presentatrice è stata, come nella prima edizione di “Baria Fashion Day”, Stefania Riccobono della Web TV: Life 24 Magazine.

A termine della serata glamour un rinfresco ha deliziato il palato del pubblico partecipante, grazie al catering di Andrew e Varrica Event, e di Cantine Murati.

Intervista di NewSicily a Rosanna Fiorentino, ideatrice di “Baaria Fashion Day”

Articoli correlati

In arrivo a Bagheria la seconda edizione di “Baaria Fashion Day”.

 

Articoli consigliati

Si è inaugurata ieri, 22 ottobre, a Bagheria la mostra collettiva d’arte: “Rosso Arancio Azzurro”.